I Primi Passi: Le basi per ombretto

Questo è uno di quei classici post dedicati a chi sta facendo i primi passi nel mondo del Makeup, ma anche per chi vuol prendere qualche spunto in più a proposito di questo argomento che ritengo fondamentale: le basi per ombretto.

Una delle cose che più non sopporto è passare 15-20 minuti a truccarmi come si deve, uscire, tornare a casa dopo qualche ora e scoprire che non esiste quasi più nulla sul mio occhio. Oppure molto spesso l’ombretto o la matita sono addirittura colati sotto l’occhio lasciando un alone nero o un deposito di colore all’angolo esterno dell’occhio. Questo è sicuramente un problema molto comune, sfido chiunque a dire che non gli è mai capitata una cosa simile! Anche quando andiamo a scuola o al lavoro, dove magari dobbiamo stare in giro 8 ore e non si ha tempo di ritoccarsi, è una nostra giusta pretesa voler rimanere impeccabili per tutto quel tempo!

Esistono quindi svariati modi per far sì che l’ombretto possa durare più a lungo e mantenere vivi ed intatti i colori fino alla fine della giornata o della serata.

Queste sono le mie proposte:

Altro

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: