I Primi Passi: Le basi per ombretto

Questo è uno di quei classici post dedicati a chi sta facendo i primi passi nel mondo del Makeup, ma anche per chi vuol prendere qualche spunto in più a proposito di questo argomento che ritengo fondamentale: le basi per ombretto.

Una delle cose che più non sopporto è passare 15-20 minuti a truccarmi come si deve, uscire, tornare a casa dopo qualche ora e scoprire che non esiste quasi più nulla sul mio occhio. Oppure molto spesso l’ombretto o la matita sono addirittura colati sotto l’occhio lasciando un alone nero o un deposito di colore all’angolo esterno dell’occhio. Questo è sicuramente un problema molto comune, sfido chiunque a dire che non gli è mai capitata una cosa simile! Anche quando andiamo a scuola o al lavoro, dove magari dobbiamo stare in giro 8 ore e non si ha tempo di ritoccarsi, è una nostra giusta pretesa voler rimanere impeccabili per tutto quel tempo!

Esistono quindi svariati modi per far sì che l’ombretto possa durare più a lungo e mantenere vivi ed intatti i colori fino alla fine della giornata o della serata.

Queste sono le mie proposte:

DSC01416Andiamo con ordine e analizziamo i prodotti in ordine da sinistra verso destra

  • ELF – Eyelid Primer: Questo prodotto è acquistabile per solo 1,70 euro sul sito della ELF. Io ce l’ho e lo uso con regolarità da 9 mesi e ancora non l’ho terminato. Sembra che contenga poco prodotto ma così non è. Dunque questo è un primer, la classica base per ombretto che si presenta sotto forma di una cremina color pelle e che dunque va stesa sulla vostra palpebra mobile e non. Una volta stesa diventerà incolore ma servirà a coprire anche eventuali discromie della palpebra. Dopodichè andrete a stendere l’ombretto, I colori rimarranno inalterati con questa base, ma vedrete che la durata è molto molto lunga (8 ore tranquillamente). Questo è sicuramente la migliore base che potete trovare in circolazione a parere mio (persino superiore al fratellino Primer Potion ben più caro e più famoso). Fa tutto quello che deve fare ed il prezzo è molto competitivo, peccato sia acquistabile solo online. Un’altra precisazione: se avete la palpebra molto grassa o oleosa fate attenzione a mettere poco prodotto e a farlo asciugare un po’ prima di mettere l’ombretto in quanto questo primer, e anche il prossimo, sono dei prodotti leggermente grassi.
  • Urban Decay – Primer Potion: Questa, come vi dicevo, è probabilmente la base per ombretto più famosa. Come vedete si presenta in questo “packaging” molto carino, a forma di piccola pozione. L’unica pecca è che non si riesce perfettamente ad estrarre il prodotto quindi converrà poi rompere la boccetta e conservare il prodotto in un barattolino. Il Primer Potion è davvero molto simile al primer della ELF però io lo ritengo leggermente inferiore in quanto a resa e tenuta. Stiamo comunque parlando di prodotti di livello abbastanza alto, quindi se avete l’esigenza di far durare 6-7 ore il vostro trucco, va benissimo. L’unica cosa che sconsiglio, con questo primer, è di applicare sopra degli ombretti in crema perchè (almeno a me) sono andati nella piega dell’occhio creando un effetto antiestetico. Un’altra pecca è la reperibilità. Io lo comprai tempo fa da Sephora in Francia per la “modica” cifra di 14 euro. Da qualche mese la Urban Decay è presente anche in alcune Sephora italiane. Se siete tra le fortunate che lo possono acquistare lì, ben venga! Il costo si aggira sui 16 euro. [Per chi è di Torino, lo trovate da Sephora alle Gru, quello al secondo piano]. Altrimenti lo potete acquistare online. Su ebay sicuramente costerà meno, ma nessuno vi assicura che il prodotto sia  originale. Vi propongo pertanto due siti (uno inglese e uno tedesco) abbastanza fidati, da cui acquistarlo: Cambree e HqHair (qui costa leggermente meno). Ultimamente poi sono uscite altre due versioni di questo prodotto, una leggermente perlescente, l’altra un po’ più scura.
  • Correttore: Sì, anche un semplice correttore può essere usato come base per ombretto. Non vi consiglierei però di usare un correttore liquido. Però, se non è un correttore ottimo, la resa non sarà ottimale…
  • Kiko – Long Lasting Stick Eyeshadow: Questo è un prodotto relativamente recente, entrato a far parte ormai dei Best Seller, nonchè Must Have di Kiko. Io ne posseggo 3, quello che vedete in foto è il numero 17. Questi prodotti sono davvero fenomenali. Sono degli ombretti in stick. Se li applicate sfumati sulla palpebra (attenzione ad essere veloci perchè si asciugano in fretta) saranno un’ottima base per il vostro trucco, decisamente paragonabili ai primi 2 prodotti che vi ho mostrato! Costano 6,90 euro e saranno soldi davvero ben spesi. La gamma presenta 20 diverse tonalità, la maggior parte delle quali shimmer. Questo blu notte che vi presento, però, non ha quasi nessuno brillantino. La cosa che davvero mi ha stupito è la loro durata, la loro pigmetazione e i loro infiniti utilizzi! Questi stick infatti possono essere usati come ombretti, come basi, come eyeliner (provare per credere, prelevate un po’ di prodotto con un pennellino da eyeliner e vedrete che bell’effetto e soprattutto quanto dura!), ma anche come matita da applicare all’interno dell’occhio (resistono persino con me che ho l’occhio particolarmente bagnato). Insomma voto 10/10. L’unica pecca, per tornare al discorso “basi” è che, mentre i primer precedenti sono incolore, questi hanno appunto 20 colorazioni diverse quindi se applico questo blu notte, non potrò metter sopra un rosa, ad esempio. Il mio consiglio è di acquistare colori o abbastanza neutri, o che userete con frequenza.
  • Matite e Matitoni: Anche tutte le matite possono essere usate come basi, purchè di buona qualità. La resa non sarà però ottimale. Il matitone che vedete in foto non mi ha soddisfatto pienamente, ma se vi piace il commercio online potete acquistare questi della NYX che in molte dicono essere ottimi, sono Jumbo Pencils.
  • Eyeliner in gel o in crema: Anche questi possono essere tranquillamente usati come base e la loro durata sarà veramente ottima.
  • Ombretti in crema: Attenzione, non tutti gli ombretti in crema possono essere usati come basi in quanto purtroppo hanno la tendenza a finire nelle pieghette. Ad esempio il duo (rosa e oro) della ELF che vedete in foto mi ha dato proprio questo problema, come anche gli ombretti in crema di Kiko (quelli a forma di cuoricino). Se volete usare gli ombretti in crema dovete essere certi che il prodotto sia di ottima qualità. Per andare quasi sul sicuro, potrei consigliarvi i “Paint Pot” di MAC che hanno tutti tonalità più  o meno neutre quindi utilizzabili in più occasioni. Altrimenti, se volete spendere meno, anche il prodotto successivo, quel Metal Glam Eyeshadow di Essence (si presenta in un tubetto ma è un ombretto in crema) è veramente ottimo e consigliato, soprattutto perchè fa risaltare molto il colore che applicherete sopra.
  • Neve Makeup – Nebbia fissante: Questa non è una vera e propria base, ma se spruzzata sul viso prima o dopo il trucco (o, come faccio io, direttamente sul pennello per ogni singolo ombretto) farà in modo che il tutto duri molto più a lungo e inoltre renderà più vividi i colori dell’ombretto.

Scusate se mi sono dilungata troppo nella spiegazione XD  Ora vi farò vedere queste basi (già stese e sfumate) applicate sul braccio (tranne la Nebbia Fissante). I primi due primer, in quanto incolore, saranno difficili da individuare.

DSC01418 Ora non vi posso far vedere la durata di ognuna ma ho cercato di spiegarvelo prima. Possiamo però vedere come si comporta un ombretto blu applicato su ogni singola base e un ombretto marrone applicato sulle ultime due.

DSC01420 Come vedete i primi 2 primer non hanno tanto la caratteristica di far risaltare il colore, quanto di farlo durare. Quello che vi vorrei far notare è, soprattutto il 4° risultato (quello sullo stick di Kiko): il colore è davvero più intenso e brillante, peccato che in foto questa cosa si perda un po’. Ottimo risultato anche per l’ultima base, quella di Essence.

Questo è quanto. Spero di esservi stata d’aiuto!

Voi avete altri metodi per far durare l’ombretto più a lungo? Usate già qualcuna di queste basi? Come vi trovate?

A presto!! ^_^

Annunci

1 Commento (+aggiungi il tuo?)

  1. Fidya
    Nov 04, 2010 @ 11:00:24

    Ciao, io mi trovo divinamente con la base della Elf 🙂

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: